Dal quale usciva con l’aspetto di un Papageno

iris-origo-la-foce-03Possiamo appendere degli specchi, come consigliava Virginia, in angoli strani; possiamo osservare il volto del nostro soggetto da ogni angolazione e in ogni luce. Possiamo raccogliere curiose notizie: che al Dr Johnson piaceva portare in tasca una buccia d’arancia, che Aristotele possedeva una borsa per l’acqua calda in pelle, riempita di olio bollente, e che Leopardi, nell’inverno trascorso a Bologna, passava le giornate dentro un sacco foderato di piume, dal quale usciva con l’aspetto di un Papageno… Ma mai, mai vediamo abbastanza.

Iris Origo, Bisogno di testimoniare, traduzione di Grazia Lanzillo, Longanesi (1984). Nella foto (La Foce) Iris Origo.

 

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.