Macchine programmate senza eccezioni

Waymo_Chrysler_Pacifica_in_Los_Altos,_2017La transizione verso un futuro di guida automa è già iniziata e auto sempre più autonome finiranno per condividere la strada con più imprecisi guidatori umani. Quelli, per dire, che non mettono la freccia.
Veicoli autonomi dotati di intelligenza artificiale e computer velocissimi saranno in grado di anticipare le mosse di quei guidatori? In che modo un’automobile autonoma, che segue tutte le regole, interagirà con le auto che ne seguono solo alcune?
È difficile dirlo, poiché sapere prevedere le azioni degli autisti umani è una delle maggiori sfide dell’informatica. Le prospettive per un futuro a collisione zero sono incerte finché sulle strade ci sarà un mix di auto guidate da persone che pensano di avere legittime ragioni per non fare la cosa giusta e di macchine programmate senza eccezioni.

Norman Mayersohn, Getting to Appreciate the Unloved Turn Signal, The New York Times (20/6/2019), traduzione L.V. Nella foto (Wikimedia) un’auto a guida autonoma.

 

Un pensiero su “Macchine programmate senza eccezioni

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.