La voce del maestro Ficicchia

51c1dd1cover10889Dunque il maestro mi faceva leggere ad alta voce. Un giorno cominciai la lettura di una nuova pagina. Lessi il titolo con la dovuta solennità: «LA FLOTTA ITALIANA». Ma prima che continuassi a leggere il testo la voce del maestro Ficicchia si interpose gelida e sarcastica: «Fa acqua!», disse. Nella classe scoppiò una gran risata.

Tullio De Mauro, Parole di giorni lontani, Il Mulino (2006)

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.