Il razionamento della carta

“Quello che conta davvero è rendere il significato chiaro oltre ogni dubbio”, ci dice Evans. E la chiave della chiarezza, insiste, è la concisione – una virtù presumibilmente meno onorata negli Stati Uniti che nella patria nativa dell’autore. “Il razionamento della carta da giornali in tempo di guerra in Inghilterra ha imposto economia nel linguaggio, una concisione non richiesta dalla stampa americana, dove ettari di spazio invitavano a pascolare dolcemente “.

Jim Holt, The Value and Virtue of Good Writing (Rule No. 7: Don’t Be a Bore), The New York Times (17/5/17). Nella foto (Wikipedia) Sir Harold Evans.

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...