Il nuovo feudalesimo

cover_161219-400Martin Ford è preoccupato che ci stiamo avviando verso un periodo di «tecno-feudalesimo». Immagina una plutocrazia rinchiusa «in comunità ad accesso controllato o in città d’élite, forse sorvegliate da robot e droni militari automatici». Nell’antico feudalesimo i contadini erano sfruttati, nel nuovo saranno semplicemente superflui. Il meglio che possiamo augurarci, suggerisce, è una forma collettiva di semi-pensionamento. Raccomanda un reddito garantito di base per tutti, da pagare con nuove tasse, redistribuite, almeno in parte, dai redditi dei nuovi fantastilionari.

Elizabeth Kolbert, Our automated future, The New Yorker (19-26/12/2016), traduzione L.V.

 

 

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...