In una sorta di Olimpo biologico

barbujani_vozza_copertina_bigLa doppia elica stava appollaiata in una sorta di Olimpo biologico, sfavillante e inerte; sotto, un trambusto di molecole diversissime l’una dall’altra. Per gli esploratori, l’agitato, eterogeneo piano di sotto era troppo complicato da comprendere rispetto al tranquillo e prevedibile piano di sopra. Ci si consolava un po’ illudendosi che quasi ogni movimento, laggiù, dipendesse dall’elicoidale dispensiere di ricette, lassù.

Guido Barbujani, Lisa Vozza, Il gene riluttante – Diamo troppe responsabilità al DNA? Zanichelli (2016)

 

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...