Un quaderno scarlatto

f8c0d644d1a5b29da42228ed345ad98f_w600_h_mw_mh_cs_cx_cyQuando Paganini suonava, c’era chi vedeva accanto a lui il diavolo nell’atto di guidare i movimenti dell’archetto. E c’era chi raccontava in un sussurro di un quaderno scarlatto su cui il maestro andava annotando i segreti della sua arte demoniaca. Dopo la morte si scoprì che vi prendeva nota della biancheria mandata a lavare.

Wisława Szymborska, Come vivere in modo più confortevole, traduzione di Valentina Parisi, Adelphi (2016).

 

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...