La zia Minnie

Richard_Feynman_NobelFacciamo un esempio, la zia Minnie è all’ospedale. Perché? Perché è uscita sul ghiaccio, è scivolata e si è rotta l’anca. La risposta soddisfa la maggior parte delle persone. Ma non qualcuno che arrivando da un altro pianeta non sa nulla delle cose… Quando uno spiega qualcosa, è in un contesto, un sistema di riferimento che permette che alcune cose siano vere. Altrimenti uno dovrebbe chiedere continuamente perché… andando sempre più in profondità in varie direzioni.
Perché è scivolata sul ghiaccio? Be’, perché il ghiaccio è scivoloso. Lo sanno tutti, non è un problema. Ma uno chiede perché il ghiaccio è scivoloso…. Ed ecco che le cose si complicano, perché non ci sono molte cose scivolose come il ghiaccio… Un solido che è così scivoloso?
Nel caso del ghiaccio, quando uno ci sta sopra, la pressione scioglie momentaneamente la superficie che diventa acquosa e di conseguenza uno scivola. Perché [questo accade] sul ghiaccio e non su altre cose? Perché l’acqua si espande quando gela, ma la pressione contrasta l’espansione e scioglie il ghiaccio… […]
Avrete notato in quest’esempio che la cosa diventa interessante dopo un po’ che domando perché. Questa è la mia idea: più una cosa è profonda, più è stimolante.

James Gleick, Genius – Richard Feynman and modern physics, Little, Brown & Co. (1992), traduzione L.V.

 

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...