Guardatevi sotto i piedi

downloadE per spiegare il nostro attaccamento ai luoghi in cui siamo nati, ci fingiamo alberi e parliamo di radici. Guardatevi sotto i piedi. Non vi troverete escrescenze nodose che spuntano dalle suole. Penso a volte che questo delle radici sia un mito conservatore, inventato per tenerci al nostro posto.

Salman Rushdie, La vergogna, traduzione di Ettore Capriolo, Mondadori (1999)

 

 

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...