Un barbecue per cannibali

innerfishFrequentavo ancora l’università quando mi offrii per lavorare come volontario all’American Museum of Natural History di New York. Al di là dell’eccitazione di trovarmi dietro le quinte, fra le collezioni del museo, un’esperienza indimenticabile fu frequentare i turbolenti seminari che si tenevano una volta alla settimana. Ogni volta un diverso oratore veniva a presentare i risultati di qualche astrusa ricerca in storia naturale. Dopo la presentazione, spesso una faccenda piuttosto sommessa, il pubblico smembrava la conferenza punto per punto. Erano spietati. A volte sembrava di partecipare a un barbecue per cannibali, con l’ospite sullo spiedo come portata principale.

Neil Shubin, Il pesce che è in noi, Rizzoli (2008), traduzione di Massimo Gardella, modificata da L.V.

 

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...