Un rifiuto

m40002.9788808066275«Dopo aver letto l’ammontare dello stipendio», risposi, «ho deciso che devo rifiutare. Il motivo è semplice: con quel denaro potrei fare quello che ho sempre sognato, avere un’amante meravigliosa, piazzarla in una bella casa, comprarle gioielli… Con lo stipendio che mi avete offerto potrei realizzare i miei sogni, e chissà cosa mi accadrebbe. Diventerei geloso, farei delle scenate tornando a casa la sera. Tutta quell’agitazione mi renderebbe inquieto, sarei infelice. Non potrei più dedicarmi totalmente alla fisica, e sarebbe la fine! Quello che ho sempre sognato di fare mi farebbe malissimo, quindi non posso accettare».

Richard P. Feynman, «Sta scherzando, Mr. Feynman!», Zanichelli (2008), traduzione (ottima) di Sylvie Coyaud, copertina di Miguel Sal.

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...