E poi c’è il Duomo

20150319_092244E poi c’è il Duomo. Finalmente ci sediamo sullo spiazzo di un caffè che offre la bella vista su quel mostro. Ciò che mi dà fastidio non è la sua ricchezza, è il fatto che la sua ricchezza sia assolutamente priva di generosità. È inaccessibile.

Jean Giono, Voyage en Italie, 1953, cit. in Henri-Cartier Bresson e gli altri, Palazzo della Ragione, Milano (14/11/15). Foto LV. Ci vorrebbe un caffè sui lati del Duomo, più belli e generosi della facciata.

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...