Carote

Durante la Seconda guerra mondiale il Ministero britaCarrotDiversityLgnnico dell’aeronautica sparse la voce che una dieta a base di carote avrebbe aiutato i piloti a vedere i bombardieri nazisti che attaccavano di notte. Era una bugia destinata a coprire la sostanza alla base del successo della Royal Air Force: l’Airborne Interception Radar, noto anche come AI. Il nuovo sistema segreto individuava i bombardieri nemici ancora prima che raggiungessero il Canale della Manica.
I Servizi segreti britannici non volevano che i tedeschi scoprissero la nuova, superiore tecnologia che stava aiutando a proteggere la nazione, così per l’improvviso aumento di bombardieri abbattuti inventarono una storia dall’aria plausibile.
Ha funzionato? […]
«Non ho alcuna prova che ci abbiano creduto, a parte il fatto che l’uso delle carote per migliorare la salute degli occhi era ben radicata nella psiche tedesca. Si ritiene che almeno alcuni ci siano cascati» ha scritto Stolarczyk […]. «In base a racconti apocrifi i tedeschi incominciarono a nutrire i propri piloti con le carote: evidentemente pensavano che in quella voce ci fosse qualche verità».

Ed Yong, The Myth About Carrots and Vision Started to Foil Nazis, The Atlantic (13/11/15), traduzione L.V., immagine Wikipedia.

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...