Tra un lamento e l’altro

76copertinaSteso su un letto, due donne lo ungevano adagio con una pomata contro le scottature; e lui sbuffava gridava quasi piangeva e rideva, rosso e bruciato dal sole che si era preso il giorno prima dirigendo in stivali ma a torso nudo e col megafono duemila comparse in costume romano; e io gli stavo vicino e lui tra un lamento e l’altro ragionava con me su una scena che avrebbe dovuto girare l’indomani.

Cesare Zavattini su Alessandro Blasetti, in io – Un’autobiografia, Einaudi (2002).

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...