Non metterti accanto alla polpetta

Swetlana_Alexijewitsch_2013_croppedC’è questa storia di un ragazzo e sua madre, che dividono un appartamento con una donna che ruba […] Il ragazzo e sua madre stanno morendo di fame. […] Il ragazzo sa che nel bottino della donna c’è una mezza polpetta, e lui si rode se prenderla o no. Poi di colpo ci sono tre pagine di ruminazioni sulla natura dell’intellighenzia russa. La cosa che dico sempre è «Non metterti accanto alla polpetta.Puoi solo perdere».

Svetlana Alecsievic, in The memory keeper di Masha Gessen, The New Yorker (26/10/15), traduzione L.V.

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...