Le formule unificanti

A mio parere, nello scrivere la storia letteraria, specie quella medievale, sarebbe bene speculare il meno possibile sulle strade maestre, le chiavi di lettura, le formule unificanti, e insomma su tutti quei principi d’ordine o quei nomi-contenitore (da stilnovo in poi) che si sforzano di ridurre a sistema una varietà che […] ai sistemi è il più delle volte refrattaria.

Claudio Giunta, Sulle “Rime” di Riccardo degli Albizzi, La Domenica – Sole 24 ore (1/11/2015)

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...