Estinta la fame, domina l’affetto

CJeViLmUMAA8diQIl cavallo è una bestia da soma, un atleta, l’ingrediente di uno stufato o un membro della famiglia? Può essere queste quattro cose insieme, ma provate ad affibbiare l’etichetta multipla a un equino e il conflitto mentale che scatenerete in tante persone non vi darà tregua. Intendiamoci, alleviamo cavalli fin dalla preistoria per tutti gli scopi utili e affettivi che abbiamo elencato. Ma la novità del nostro tempo è forse che non riusciamo a gestire tutti questi scopi insieme. O che, estinta la fame, domina l’affetto. Un cavallo che amiamo, cui diamo un nome, al quale siamo grati per i chilometri percorsi e gli ostacoli saltati non può essere lo stesso cavallo che mangiamo alla fine della sua carriera.

Lisa Vozza, Giorgio Vallortigara, Piccoli equivoci fra noi animali – Siamo sicuri di capirci con le altre specie? Zanichelli.. Esce a fine ottobre 2015.

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...