Il medico, la moglie, l’amante

«Che guaio questo feuilleton! Fatico più a scriverlo cheMalcovati-Il-medico-la-moglie-lamante a introdurre un catetere in una stenosi uretrale o a sezionare gli organi sessuali di una pulce…».
[…]
Di Čechov medico in genere si parla poco. Quasi fra parentesi. E invece, fino agli ultimi giorni della sua vita, continua a esercitare la sua professione. Con una dedizione silenziosa, attenta, instancabile. Nulla dies sine medicina. Ho una moglie legittima, la medicina, ripete spesso, e un’amante, la letteratura: quando sono stanco della prima mi rifugio nella seconda, ma non ho nessuna intenzione di divorziare. Essere medico è soprattutto un servizio per il prossimo. Prima di cominciare una visita, dice, cerco di far sorridere il mio paziente: aiuto lui e me ad affrontare con serenità la malattia.

Fausto Malcovati, Il medico, la moglie, l’amante, Marco y Marcos (2015), nella collana “Il mondo è pieno di gente strana” a cura di Paolo Nori.

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...