Troppo scema

[…] soprattutto non tirare più fuori quella storia d’un gentiluomo di Milano 51FIuF-6T0L._SX319_BO1,204,203,200_travestito da mercante di barometri perché è troppo scema.

Stendhal, La Certosa di Parma, traduzione di Gianni Celati, p. 80 (Feltrinelli 1993)

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...