Un mugolio reciproco

5200-3Poi entra in una pizzeria chiamata Bella Vita, che sembra non troppo cara. Lo serve Bülent, un turco molto gentile e sorridente che parla un po’ di francese e un po’ di fiammingo ma non una parola di inglese, quindi si capiscono esclusivamente a segni e attraverso un mugolio reciproco che forse serve solo a dimostrare che nessuno dei due è muto.

Alejandro Zambra, I miei documenti, traduzione di Maria Nicola (Sellerio 2015)

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...